QUANDO VISITARE L’INDIA

PIANIFICA IL TUO VIAGGIO

Qual è la stagione ideale per visitare l’ India?

Il momento migliore per visitare l’India è idealmente da fine ottobre a fine aprile. L’India ha un clima molto particolare e un diverso concetto di stagioni. Mentre gli inverni sono per lo più piacevoli con temperature moderate e quasi senza precipitazioni, i mesi estivi di aprile, maggio, ma anche ottobre e novembre possono diventare insopportabilmente caldi. Da giugno a settembre il monsone colpisce quasi tutto il paese e porta molta pioggia e umidità.

Pertanto, è necessario tenere in conto le condizioni atmosferiche per decidere il momento migliore per visitare una determinata regione dell’India. Ma anche i festival possono giocare un ruolo importante nel decidere quando viaggiare. Troppe variabili possono confondere. Se hai bisogno di aiuto noi ci siamo!

Inde au mois de Juin ? During the monsoon you need to pack water-proof clothes and shoes.

QUANDO SONO E COME SONO I MONSONI?

Il monsone inizia a giugno e dura fino a settembre. È un concetto astratto ed esotico per quei viaggiatori che provengono da zone climatiche più moderate. Ognuno si fa la sua idea di come può essere il monsone: una pioggerellina costante, continue piogge brevi ma intense, tempeste tropicali o adirittura bufere. In verità l’India è un grande paese con diverse zone climatiche e quindi il monsone si manifesta in modo diverso nelle varie aree del paese.

Tuttavia non siamo qui per indorarvi la pillola: piove, piove molto! Niente a che vedere con la pioggerellina britannica o con i forti rovesci di un paio di minuti tipici del sud-est asiatico. Piove per giorni interi, e sopratutto nelle zone tropicali della costa occidentale e nel nord dell’India.

Le città hanno un sistema di drenaggio quasi inesistente e le strade si allagano rapidamente. E poi come se non bastasse c’è l’umidità, costante compagna di viaggio. I vestiti non si asciugano per ore o adirittura per giorni e il caldo è soffocante. In montagna si possono verificare frane. Gli aeroporti e il traffico aereo possono essere chiusi a causa di nebbia o forti rovesci.

Comunque, anche se il clima può risultare veramente fastidioso, ci sono dei lati positivi. La natura prende vita, le praterie secche e le foreste diventano rigogliose e verdi, gli agricoltori accolgono la stagione con piena produttività e cascate,laghi e fiumi  si riempiono e diventano più belli e vigorosi che mai.

Molti turisti evitano l’India durante il monsone, il che significa che posti solitamente affollati in alta stagione saranno tutti per voi. Inoltre, è il momento migliore per visitare l’India per chi ama mantenere le spese al minimo senza rinunciare a qualche comodità. Molti hotel offrono le loro stanze a prezzi stracciati, spesso anche a metà prezzo rispetto alle tariffe da alta stagione.

Tecnicamente potete viaggiare ovunque purché siate mentalmente preparati e abbiate in valigia i vestiti giusti. Tuttavia, alcune zone potrebbero essere più piacevoli rispetto ad altre. Goa e Kerala voengono colpite da molta pioggia e umidità. Troppa. Raccomandiamo di evitare le coste. Le spiagge perdono il loro fascino e le forti correnti rendono nuotare molto pericoloso. Le località balneari e le capanne sulla spiaggia chiudono ad aprile e non riaprono prima di settembre o addirittura ottobre.

Quindi è il momento migliore per esplorare le campagne interne e le colline. Wayanad, Munnar e Thekkady sono alcuni esempi ma anche il trekking verso la cascata di Dudhsagar a Goa può essere un’opzione. Ooty in Tamil Nadu è una destinazione molto popolare tra i turisti indiani per fuggire dal caldo delle città. Munnar, nei Western Ghats, è famosa per il suo clima di montagna tropicale e per le piantagioni di tè. Una destinazione fantastica anche sotto la pioggia! Dai un’occhiata al viaggio di due settimane di Rachel attraverso l’India del Sud che è possibile fare anche durante la stagione della pioggie (evitando le spiaggie).

Se invece volete saltare il monsone a piè pari e godere di paesaggi mozzafiato in montagna, Ladakh potrebbe essere la migliore destinazione. Questa regione offre panorami mozzafiato e grandi opportunità per escursioni. Non c’è traccia del monsone, l’unica precipitazione qui si presenta sotto forma di neve. Luglio e agosto sono assolutamente i mesi migliori momento per visitare questa zona. Fatevi ispirare dal viaggio di Coralie in Kashmir, Leh e Ladakh.

ln Rajasthan di anno in anno ci sono sempre meno precipitazioni e alcune zone rurali non vedono neanche una goccia d’acqua, specialmente nel deserto del Thar. Ci sono hotel di lusso e storici, molto belli e particolari che abbassano molto i loro prezzi durante la stagione delle piogge.

Da giugno ad agosto è meglio evitare le località ai piedi dell’Himalaya. Rishikesh, Dharamsala, Manali, Shimla, Kasol così come Sikkim e Darjeeling sono colpite da forti piogge e molte frane. Fare trekking è impossibile e bisognerebbe stare al chiuso per la maggior parte del tempo – non esattamente il massimo per la vostra vacanza in India.

QUANDO È LA STAGIONE ESTIVA E QUANTO FA CALDO?

Da fine marzo fino all’inizio del monsone, a ottobre e a novembre può fare molto caldo. Nel centro e nelle pianure del nord si raggiungono i 45°- 50°  gradi. Ma ciò non significa che non potete venire in India… basta seguire il richiamo delle montagne!

 Questo è il momento perfetto per visitare l’Himalaya o la parte nord-orientale dell’India. Potete visitare la città spirituale di Rishikesh che giace sulle rive del Sacro fiume Gange o la città d’esilio del Dalai Lama; Dharamsala. È possibile visitare le hill stations preferite dai coloni britannici come Shimla o Darjeeling e fare escursioni alle pendici delle grandi catene montuose, sia nel centro-nord che nel nord-est. Il Ladakh diventa accessibile entro la fine di maggio. Date un’occhiata al viaggio di Stephanie in India che l’ha portata tra le montagne nei pressi di Dharamsala e Rishikesh.

Da Mumbai alla punta più meridionale del il subcontinente, parallelamente alla costa occidentale, corrono i Western Ghats, una catena montuosa lunga 1600 km proclamata patrimonio mondiale dell’UNESCO. Coperta da parchi nazionali, riserve naturali, riserve forestali e incantevoli hill stations. Su questa catena montuosa i luoghi ideali per sfuggire al caldo sono Wayanad, Munnar, Thekkady, Coorg, Ooty e Conoor.

Ogni volta che lascierete le pianure e per entrare in una zona montuosa tra marzo e giugno e tra ottobre e novembre, sentirete immediatamente la differenza di temperatura e di qualità dell’aria .

Inoltre,  poiché la bassa stagione inizia ad aprile, risparmierete un sacco di soldi sulle prenotazioni alberghiere. Ovunque, tranne che nelle montagne del nord, dove la stagione turistica  è a pieno ritmo in tra aprile e maggio.

periode - zomer - seizoen | one month backpackingtrip, india in march In March, April, May, October and November it can get quite hot in India

QUAND’È LA STAGIONE TURISTICA?

Il momento migliore per visitare l’India, e quindi la stagione turistica, va da novembre fino a inizio marzo. Questo è quando in India ci sono per lo più temperature moderate al Sud, nel Centro e nelle pianure settentrionali, mentre fa molto freddo, con neve e zone inaccessibili, nel profondo nord.

Se vuoi viaggiare in questo periodo, è meglio prenotare con almeno tre mesi di anticipo per ottenere la migliore scelta di hotel e un facile accesso alle prenotazioni dei treni. Le principali destinazioni turistiche come Rajasthan, Agra (dove c’è il Taj Mahal), Goa e Kerala sono piuttosto affollate. In particolare, durante il periodo di Natale e Capodanno, Goa è piena, visto che nello stesso periodo arrivano anche molti turisti indiani.

Avendo detto questo, se non ti piacciono solo le temperature più temperate ma ti piace anche l’idea di incontrare altri viaggiatori interessanti, e adori avvertire il brusio e l’eccitazione intorno a te mentre viaggi, allora non c’è niente di meglio che visitare l’India in alta stagione. Guarda le nostre proposte di tour, ideali per questo periodo dell’anno!

QUANDO SONO I FESTIVAL PIÙ FAMOSI?

There are few events and festivals in India which are a reason in itself to come visit. So if you can time your travel around them, it will make your trip even more magical. Diwali, the festival of lights is usually in October and sometimes beginning of November. Holi, the festival of colours is in March and a great fun experience. August and September are celebrated across the country with countless, diverse harvest and religious festivals like the Ganesh Charturthi (festival for the elephant headed god), Onam (ten days harvest festival in Kerala), Navrati (nine days festival to celebrate every form of the mother goddess) and Dusshera (religious festival based on the Hindu mythology).

Ci sono alcuni festival, che rappresentano di per sè una ragione per fare un salto in India. Quindi, se riesci a organizzare il tuo viaggio in concomitanza con uno di questi festival, tutto risulterà ancora più magico. Diwali, il festival delle luci è di solito a ottobre e qualche volta capita a inizio novembre. Holi, il festival dei colori, a marzo, è un’esperienza veramente divertente e indimenticabile. Agosto e settembre sono costellati da varie festività per il raccolto e religiose, come il Ganesh Charturthi (il compleanno dell’amatissimo dio dalla testa d’elefante), Onam (dieci giorni di festival del raccolto in Kerala), Navrati (nove giorni di festa per celebrare ogni forma del dea madre) e Dusshera.

Holi in India. Photo by Janssem Cardoso @ Flickr

 Visto che potrebbe essere interessante scoprire le feste locali e prendere parte alle cerimonie, devi considerare il fatto che molte delle feste si celebrano in famiglia, tra le mura domestiche. Pertanto, sarebbe l’ideale soggiornare presso un homestay durante le festività.

Appena prima e dopo i grandi festival, come Diwali, tutti i treni vengono prenotati con largo anticipo e le liste d’attesa sono parecchio lunghe dal momento che molti indiani viaggiano per ricongiungersi con la famiglia. Quindi è necessario prenotare in anticipo.

I Festival potrebbero non coincidere sempre con le date che avevi in mente per il tuo viaggio, ma non preoccuparti, contattaci, ti aiuteremo a pianificare il miglior viaggio possibile per quel periodo dell’anno. C’è sempre qualcosa di eccezionale in India e sappiamo esattamente dove si trova!

 Dai un’occhiata anche alla serie di post, divisi mese per mese, riguardo al meteo in India. Se non sei ancora sicuro quando visitare l’India o dove andare, organizza il tuo viaggio con noi e possiamo aiutarti a capirlo.

related blog

PIANIFICA IL TUO VIAGGIO
un po 'di titolo

Everything you need to know about India is here We have tried writing about everything you may need help with for your trip to India, If you need help in planning a trip to India Get in touch with us to to plan your trip of a life time. .....

READ MORE ABOUT US