L’INDIA DEL NORD IN 2 SETTIMANE

 

Non vedi l’ora di visitare l’India? Non riesci ad avere più di due settimane di tempo? Questo articolo fa per te.  Abbiamo messo assieme alcuni itinerari della durata di  due settimane, includendo  una panoramica dei  vari percorsi, le destinazioni imperdibili, i punti salienti di ogni rotta e le possibili modalità di viaggio.

Per ogni itinerario abbiamo elencato i pro e i contro, per aiutarti in questa difficile scelta. In generale, i percorsi descritti hanno un ritmo abbastanza serrato, con una tappa ogni 2  giorni. Per ogni percorso, abbiamo incluso un ventaglio di  budget indicativi, per   tutte le tasche.

A India Someday, lavoriamo a stretto contatto con i nostri clienti per pianificare e prenotare le loro vacanze in base alle esigenze individuali. Se hai bisogno del nostro aiuto o hai domande non esitare a contattarci.

PS  Se è possibile allungare il tuo viaggio fino a 17 o 18 giorni,non esitare: é sempre meglio passare qualche giorno più in India visto che c’è molto da vedere.  Inoltre il rapporto qualità-prezzo è molto buono quindi aggiungiere qualche giorno in più  non farà una grossa differenza sulla spesa finale.

 

PERCORSO 1 – Varanasi, Agra e il Rajasthan

Se vuoi immegerti nella spiritualità di Varanasi, visitare il Taj Mahal, vedere il deserto (magari campeggiarci) ed esplorare caratteristiche città del Rajasthan, allora questo itinerario fa per te!

Travel to Jaisalmer, India Camel Safaris, Jaisalmer

TAPPE |  Delhi – Varanasi – Agra – Jaipur – Jaisalmer – Jodhpur – Udaipur – Delhi  (Vedi su Googlemaps)

PRO | Vedrai posti incredibili e molto diversi tra loro. Varanasi è una delle città più antiche nel mondo. Ti lascierà con delle immagini e delle sensazioni che ricorderai per tutta la vita. Nel Rajasthan,  ai confini del deserto, la città di Jaisalmer sembra uscita da un libro di favole ed è il posto perfetto dove  trascorrere una notte nel deserto. Udaipur è un’affascinante città di palazzi e laghi e Jodhpur ospita il forte più spettacolare  di tutta l’India.

Leggi una spiegazione dettagliata del tour di questo tour.

CONTRO |  Non c’è abbastanza tempo  per includere tutte le città, nessuna sosta durerà più di due notti. Non sono incluse visite in parchi nazionali anche se nell’India del Nord ce ne sono di grandi e importanti. Per i viaggiatori attenti al budget, la sosta in un parco nazionale potrebbe rendere il viaggio costoso. Rishikesh e Amritsar sono favolose città, ma  dato l’ intervallo di tempo limitato a  due sole settimane non si riesce ad inclunerle in questo itinerario.

COSTO | Un tour come questo ti costerà circa 500 € a testa per due settimane alloggiando in posti economici, 900 €, se preferisci  camere private, hotel storici o pensioni piccole e pulite.  E se vuoi goderti alcuni degli hotel-palazzo nel Rajasthan, puoi arrivare a spendere  fino a 1800 €  a persona.

 

PERCORSO 2 – Delhi e il Rajasthan, incluso il Ranthambore National Park.

Questo tour è simile al primo, ma non include Varanasi. Questo rende il viaggio un po ‘più lento, con meno voli interni e la possibilità di fare una sosta  al Parco Nazionale di Ranthambore. Sarebbe interessante terminare il viaggio a Mumbai per esplorare un’altra metropoli (completamente diversa da Delhi) e la maggior parte delle compagnie aeree internazionali offre voli andata e ritorno con arrivo a Delhi e partenza da Mumbai a prezzi convenienti.

TAPPE |  Delhi – Agra – Ranthambore – Jaipur – Jaisalmer – Jodhpur – Udaipur – Mumbai (Vedi  su Googlemaps)

PRO |  Il Rajasthan è uno stato meraviglioso in termini di paesaggio, colore, architettura, cibo e ospitalità. Lo potrai esplorare a fondo. Visiterai un parco nazionale e se sarai fortunato magari avvisterai una tigre. Avrai la possibilità di soggiornare in alcuni deliziosi hotel storici, trascorrere una notte nel deserto e visitare la bellissima città di Udaipur.

CONTRO | Il Rajasthan, bello e interessante com’è, accoglie molti turisti. Siate pronti all’affollamento o in alternativa  viaggiate tra agosto e settembre, quando c’è meno affluenza di turisti.

Nota: Il Parco Nazionale di Ranthambore è chiuso durante la stagione delle  piogge, di solito intorno a metà giugno alla fine di settembre.

COSTO |  Nonostante sia una località turistica, il Rajasthan offre molte sistemazioni  economiche e alcuni deliziosi ostelli. È perfetto per i backpakers (che vogliono spendere circa 350 € a testa) e dal’altro canto in  Rajasthan ci sono alcuni degli hotel più belli e costosi di tutta l’India, quindi potresti arrivare a spendere oltre 1800 € a persona se preferisci vivere nel lusso.

 

PERCORSO 3 – Yoga, Trekking e il Tempio d’Oro,ovvero Rishikesh, Dharmshala e Amritsar

 

Temples of India Golden Temple in Amritsar

Se ti piace fare trekking e yoga, amerai questo persorso: un mix perfetto di natura, fitness e spiritualità.

Dimentica il Rajasthan, che è un capolavoro architettonico, ma non offre molte occasioni di avventura.

Rishikesh è una bellissima tappa dalle mille sfaccettature, è un po ‘Varanasi (Gange, pire funerarie, templi e rituali ), offre alcuni incredibili sport d’avventura (rafting, trekking e bungee jumping) ed è pervasa da un distinta  atmosfera hippie che anni fa trascinò qui i Beatles e Steve Jobs.

Amritsar è la casa del commovente Tempio d’oro, le persone che lo visitano lo eguagliano al Taj Mahal e alcuni lo ritengono  addirittura meglio.

Finalmente potrai passare tempo sull’Himalaya, nella bellissima città buddista di Dharmshala e oltre.

TAPPE | Delhi – Rishikesh – Amritsar – Dharmshala – Delhi – Agra – Delhi (Percorso su Googlemaps)

PRO | Questo tour è un meraviglioso mix di cultura, avventura e spiritualità. Rishikesh ti immergerà in avventure, yoga e templi, Amritsar ti affascinerà con il suo cibo, il tempio d’oro e la cerimonia di cambio delle guardie al confine di Wagah. Il tuo contatto con la  natura sarà no stop  sull’Himalaya, con possibilità di fare fantastiche escursioni tra panorami mozzafiato.

CONTRO | Difficile rinunciare al bellissimo Rajasthan e a parte il che non c’è molta architettura oltre al Taj Mahal e al Tempio d’Oro, non possiamo pensare a nessun altro difetto di questo tour.

Nota: da metà dicembre in poi l’Himalaya può diventare piuttosto fredda e parti dei percorsi di trekking sono inagibili.

COSTO | Questo può essere un tour molto economico in quanto è possibile prendere treni e autobus per raggiungere le varie tappe. Se hai standard alti, le opzioni in termini di soggiorno sono limitate. Rishikesh ha la bellissima Ananda Spa e Amritsar ha alcuni hotel a cinque stelle, ma la maggior parte delle opzioni di alloggio sono più popolari. Chi vaiggia in economia, può spendere circa 350 € per due settimane, si sale anche fino a 1000 € soggiornando in hotel molto confortevoli.

 

PERCORSO 4 – Da Delhi a Darjeeling

Architecture of Agra, India Agra, India

Questo è un tour attraverso il cuore dell’India. Comprende tappe lungo il sacro Gange e i suoi affluenti, e termina tra le splendide colline di Darjeeling.

Gwalior, Orchha (e Khajuraho) sono meravigliose soste non turistiche piene di architettura antica e scorci della campagna indiana. Sono anche inclusi i soloti noti; Delhi, Agra e Varanasi.

TAPPE |  Delhi – Agra – Gwalior – Orchha – Khajuraho – Varanasi – Darjeeling (Percorso su Googlemaps)

PRO | Questo tour è un meraviglioso mix di città turistiche (meritatamente) e anche alcune altrettanto belle città non turistiche. Chiunque sia  appassionato di storia e architettura adorerà le antiche rovine di Orchha, il Forte di Gwalior e gli affascinanti templi di Khajuraho, tutti immersi nel delicato ritmo della vita rurale indiana. Varanasi offre un’intensa esperienza spirituale e Darjeeling è la cigliegina sulla torta con la sua  la natura, i trekking leggeri e piantagioni di tè.

CONTRO | Questo tour non comprende nessuna delle città più grandi del Rajasthan, nelle città più piccole di Orchha e Gwalior potresti non incontrare nessun altro turista, quindi non  molti compagni di viaggio improvvistati. Questa rotta fa affidamento sopratutto su viaggi in treno. I treni indiani sono un’esperienza incredibile, ma sono anche noti per essere in ritardo e non hanno i servizi igienici più puliti. Non tutte le città offrono alloggi di alta qualità.

Nota: Lo stato montuoso del Sikkim è stupendo e vale la pena considerare la possibilità di trascorrere una settimana in più per esplorare il bellissimo stato buddista.

COSTO | Questo tour può essere a buon mercato, l’unico trucco è assicurarsi  i biglietti del treno. Il costo oscillerà dai 400 € agli 800 €  a seconda del livello di comfort preferito.

 

PERCORSO 5 – Verso Little Tibet (Ladakh)

Se le maestose montagne fredde ti fanno battere forte il cuore, questo è probabilmente l’itinerario per te.

Per citare il nostro blog  “il Ladakh sembra uscito da una fiaba. Un luogo di montagne viola dove c’è qualcosa di nuovo da vedere ad ogni svolta. Il paesaggio è punteggiato da tipici Chortens bianchi (piccoli stupa costruiti dalle persone del posto) e quando ci si  avvicina a Leh i panorami sono un’esperienza travolgente “

Adventures in Leh Ladakh- Khardungla Top Khardungla Top

Buono a Sapersi

  • Un periodo favorevole per visitare il Ladakh va da giugno all’inizio di ottobre. Devi aspettare che la neve sugli alti passi si sciolga per rendere le strade agibili.
  • Visitare il Ladakh è un po ‘caro. Per risparmiare tempo gli ospiti di solito volano sia all’andata che al ritorno  (da Leh a Delhi e da Delhi a Leh). Anche il trasporto / alloggio e soggiorno è più costoso a Leh e Ladakh. Backpakers avvisati!

TAPPE | Delhi – Manali – Leh – Valle della Nubra – Leh – Delhi

PRO | Paesaggi incredibilmente belli (come nessun altro), monasteri buddisti affascinanti e straordinari, gente accogliente, deliziosi villaggi, cibo tibetano, limpidi laghi di montagna, fantastiche escursioni (ma bisogna essere abbastanza in forma!), escursioni mozzafiato e aria frizzante di montagna.  Leh e Ladakh sono un avventura senza fine.

CONTRO | Leh e Ladakh sono così remoti che arrivare lì richiede tempo ed è piuttosto costoso. Il modo più semplice è prendere un volo da Delhi a Leh, ma questo può costare una cifra considerevole e potresti dover affrontare il mal di montagna visto che passerai dal livello del mare a più di 4000 metri. L’ideale sarebbe arrivare via strada in modo da adattarsi gradualmente all’altitudine. Tuttavia, questo richiede più di tre giorni. Devi prendere un autobus per Shimla e poi segue un viaggio in auto di due giorni fino a Leh (con sosta notturna a Keylong). Anche se il viaggio è meraviglioso, si aggiunge la spesa dell’alto costo della vita in questa zona.

COSTO | Anche risparminado, spenderai più di quello che potresti spendere per 2 settimane altrove in India. La spesa si aggirerà intorno ai  700 / 800 € a persona. Se si prevede di volare a Leh e di soggiornare negli hotel confortevoli e di fascia alta, si arriva a spendere 1500 € a persona

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

un po 'di titolo

The sheer variety of places to visit in India and the size of the country make it difficult to plan an Indian holiday. Which places should you visit? Which should you skip? We are a young, energetic and resourceful travel company that enjoys working closely with our guests to help them plan an exciting Indian holiday experience.

......

Leggi di più